Spiedini di filetti di Platessa

Ammetto che la platessa non è uno dei miei pesci preferiti e la solita ricetta “alla mugnaia”  mi ha un po’ stancato. Il problema è che i filetti di platessa non hanno un sapore particolarmente deciso per cui bisogna necessariamente insaporirli un po’. L’idea di fare degli spiedini di filetti di platessa mi è venuta perché così sono facili da mangiare anche per i bambini, mentre l’aggiunta di pomodori dà un tocco di colore che non guasta: anche l’occhio vuole la sua parte. Preparare gli spiedini di filetti di Platessa è molto facile e veloce. Io ho usato i filetti di platessa surgelati, per cui vi consiglio di metterli a scongelare per tempo, in modo che siano pronti all’uso quando è ora di cucinare.

INGREDIENTI PER 3 PERSONE:

400gr di filetti di platessa congelati (da congelare preventivamente)

200 gr di pomodori datterino

2/3 cucchiai di olive taggiasche denocciolate

1 spicchio di aglio

Trito di erbe aromatiche

Olio evo

6 stuzzicadenti

Per prima cosa fate attenzione che nei filetti di platessa non sia rimasta alcuna lisca, in caso provvedete a rimuoverle. Tagliate i filetti di platessa per la lunga in due parti. Arrotolate ogni parte su se stessa e infilzatela nello stuzzicadenti. Mettete tre o quattro rotolini di platessa per ogni stuzzicadenti mantenendo almeno un centimetro di distanza tra uno e l’altro. Cospargete la superficie con un trito di erbe aromatiche, potete usare tranquillamente quelle già pronte che trovate in commercio, purchè siano specifiche per il pesce. Fate cuocere al vapore per 10 minuti. Io ho usato la cottura al vapore al microonde per cui sono stati sufficienti meno di 6 minuti (il tempo viene calcolato dal microonde in base al peso).

Mentre gli spiedini di filetti di platessa sono in cottura, preparate il contorno su cui adagiarli. Lavate e tagliate accuratamente i pomodorini datterino in quattro o più parti. Io ho tritato grossolanamente le olive taggiasche perché il questo modo hanno rilasciato di più il loro sapore, ma potete anche mantenerle intere. In una padella fate rosolare lo spicchio d’aglio in olio evo e poi aggiungete pomodorini e olive taggiasche. Fate cuocere per 4/5 minuti, o comunque fin quando non si è asciugata quasi tutta l’acqua dei pomodori. Non aggiungete sale, altrimenti in composto risulterà troppo saporito.

 Una volta cotti gli spiedini di platessa, impiattate creando una base con il composto di pomodori e olive taggiasche su cui adagiare due spiedini per persona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *